” SUPERSTIZIONE “

b73855d6ac32841071847885e2da8330.jpg

 

Ebbene si oggi è un bellissimo

Venerdì  17 !

 

Credete nella superstizione?

Con il termine superstizione si indicano credenze di natura imprevedibile che possono influire sulla mente e sulla condotta di vita delle persone che le fanno proprie.

Io da buona Napoletana ( anche se non lo sono  proprio al 100%) anche se non voglio ammettere che ci credo evito comunque di:

– passare sotto le scale

– essere in tredici a tavola

– rompere uno specchio

– far cadere del sale

– rovesciare dell’olio.

– ecc… ecc… ecc…

e quindi mi faccio un pò condizionare da queste credenze popolari e faccio i vari scongiuri del caso come:

7fd5a6f070cb6f98c3375cb4cd4446a5.jpg

– faccio le corna con la mano un segno scaramantico nel desiderio di evitare guai

 

– un bel cornetto di corallo come portachiavib1d67f9d3a4fcd48800f8f042307a2dd.jpg

 

– un ferro di cavallo sulla porta 

– oppure tocco oggetti di ferro.

 

E voi ? ……..

       

” ANIMALI IN ESTINZIONE “

f2a36eab6b8078a25be8a2b3dd6fe2cb.jpg

Ogni anno molte specie animali vanno in estinzione .

Ultima notizia il “delfino bianco”

del fiume Yangtze in Cina si è estinto.

Non mi và nemmeno di commentare la notizia;

perchè ormai, tutto il pianeta,

è diventato un malato cronico.

Però …….

……una domanda  a questo punto

mi sorge spontanea:

– Perchè la zanzara non và in estinzione ???

……………………………

1d31f6f15705b7d0cdbb14e5aaf5cd99.gif

148f569cef229b20686489a01b3156f8.jpg

 

” INTOLLERANZA “

e898349c35cc1eac3c12fffe268dccef.jpgIeri mattina in Chiesa mi è capitato di assistere ad una scena che non mi è piaciuta affatto, la racconto in poche righe.

Festa dell’Assunzione Chiesa gremita, molti bambini, come si sà i bimbi in Chiesa non stanno tranquilli e fermi, una signora ad un tratto dice ad un bimbo :

– ” Non sai che in Chiesa si sta zitti e fermi? “c6d9f603227952cdfac99222440f74b0.jpg

Quattro cose non mi sono piaciute:              

– il tono con cui è stata detta la frase, 

– il fatto che è stata rivolta ad un bimbo di colore,

– che tutti  i bimbi disturbavano  ed erano sia bianchi che di colore,

– il luogo, una Chiesa che dovrebbe essere il posto che accomuna tutte le persone.

 

Sono intervenuta  ed ho detto alla signora che prima di tutto non era solo quel bimbo  che stava disturbando ma tutti,  poi che  c’era modo e modo di dire le cose, specialmente ad un bambino e specialmente in Chiesa.

Allora con un sorriso ho accennato al bambino di fare silenzio mettendo semplicemente il dito indice tra la bocca ed il naso.

03296bb9e61ede7430266739ae55f2c0.jpg

 

Poi mi è venuta in mente una bellissima canzone di molti anni fà di Don Marino Barreto il cui titolo  era se non sbaglio “Angeli negri” e le parole più o meno dovevano essere queste:

Pittore ti voglio parlare

 mentre dipingi un’altare,

non sono che un povero negro,

ma nel Signore io credo.

Pur se la Vergine è bianca

 fammi un angelo negro,

tutti i bimbi vanno in cielo

 anche se son solo negri.

Se tu dipingi con amor

 perchè disprezzi il mio colore?

Se vede i bimbi negri

  Dio sorride loro.

.-.-.-.-.-.-.-.-.

Perchè c’è ancora tanta intolleranza?

Perchè non vogliamo capire che le persone sono tali, per quello che sono dentro e non per come le vediamo fisicamente.

Siano essi gialli rossi neri bianchi mulatti … se  una persona  è buona d’animo che importanza ha tutto il resto?

MAMMINA FREDDOLOSA? …..

Finalmente le temperature si sono un pò abbassate

 si ricomincia a respirare e, a dormire la notte;

però comunque siamo sui 33/35 gradi.

 

Anche mia madre (87 anni) deve aver sentito

 questa variazione di temperatura,

 per cena infatti  mi ha chiesto 

………………… una   pastina in brodo………….

A voi i commenti del caso …………….

HUSKY SAHARIANI?

… a proposito di cani ecco cosa volevo raccontarVi…..

In questi giorni di caldo torrido cerchi di stare tappato in casa, diciamocelo pure in mutande, con porte e finestre chiuse per cercare di far entrare quanto meno caldo possibile; accendi tutti i ventilatori in tuo possesso, tanto che sembra di essere nella galleria del vento, ma il risultato non cambia di molto in quanto si muove solo aria  già calda.

Comunque sicuramente qualche grado in meno che fuori  e quindi per coscienza  fai entrare in casa anche i cani, visto che poi sono degli Husky cani dei paesi nordici  a maggior ragione.

Ma il mio stupore è stato nell’osservare il loro comportamento in questa situazione cioè, dopo circa mezzora mi hanno fatto capire che volevano uscire fuori in giardino, tra me e me ho pensato forse devono fare i loro bisognini e poi rientrano, quindi le ho accompagnate con lo sguardo in modo da essere pronta al loro ritorno per riaprire la porta, ma invece di rientrare si sono distese sulla ghiaia bollente a prendere il sole tranquille, io in casa che sudavo e morivo dal caldo e loro tranquille distese al sole!

Ma che sono Husky o cani del deserto del Sahara?  

Sono impazzite ?

Sapevo che sono dei cani sportivi ma che facessero anche la sauna proprio non ne avevo idea.

…  oh …  c’è sempre da imparare

 

 

Considerazioni personali

Vorrei poter far vedere questo comportamento dei miei cani a tutte le persone che mi incontrano quando le porto al parco, e  sistematicamente  mi  dicono:  povere bestie sa come soffrono con questo caldo, questi sono cani che devono stare solo sulla neve.

A mente fredda posso solo pensare che ormai questi cani sono allevati in Italia già da diversi anni quindi di nordico hanno solo il nome della razza ,  ma si sono adattati  completamente al nostro clima.                 

6a768c46afa76501146f934eee7c032f.jpg

7f1aee06497b03a3799cea36cacb613f.jpg

                    

                       

 

 

Ecco gli Husky Sahariani !