Il volo dell’anima

b6930588b434359b4215d807e6f2525e.jpg

Ognuno di  noi,  nel suo  cuore, rimane  sempre  un  pò bambino, con mille fantasie e tanti sogni.

Molte volte pretendiamo, da noi stessi, di essere per forza razionali, questo mette a dura prova il bambino che è in noi che ci vuole raccontare e far vedere le cose semplici,le cose vere così come sono.

A lungo andare, se non  lo ascoltiamo più, siamo  persino capaci di morire dentro perchè ci facciamo prendere, sempre più, dalla smania di voler apparire a tutti i costi, voler mostrare ciò che non siamo o che siamo ma solo in parte.

Bisognerebbe sforzarsi per conservare sempre quello spirito semplice che è in noi, che è ancora capace di emozionarsi, di meravigliarsi sempre in ogni tempo e in ogni luogo, anche per le cose che sembrano non avere più un grande valore.

Solo così ci possiamo sentire  ancora leggeri nell’anima,  volare  e  danzare, come  un  gabbiano,  nell’aria con quella leggiadria ormai dimenticata .

Solo  così la nostra  anima,  in  questo armonioso e leggiadro  volo, sarà  ancora capace di trasformare, in tenui o caldi colori, ogni cosa che sfiorerà, con le sue piccole ali.

Gabry 2007

Il volo dell’animaultima modifica: 2007-11-09T07:40:00+01:00da belella1
Reposta per primo quest’articolo

74 pensieri su “Il volo dell’anima

  1. Mente e cuore sono la stessa cosa… è la nostra società occidentale che le ha separate e creato di conseguenza una lotta interiore.
    Una è supporto dell’altro, una è amica e sorella dell’altra e cerca con le sue capacità di tutelare l’altra, quando io ho fatto questa scoperta, ho guadagnato un pezzo di equilibrio.

    Un bacio stupenda

  2. Buongiorno!!! ieri poi lo hanno trasferito in un altro ospedale, ma il chirurgo non ha ritenuto urgente l’operazione….gli hanno dato degli antibiotici e lo stanno tenedo sotto controllo….la notte è stata ababstanza tranquilla….oggi decidono il da farsi…..cmq grazie x il pensiero….ti tengo aggiornata!!! buona giornata!

  3. Per fortuna che nn perdo mai questo grande valore che ho da quando sono nata! Prendo la vita come viene, mi stupisco e mi mette gioia anche un arcobaleno quando lo vedo sbucare dal bellissimo cielo che la natura ci ha regalato.
    Ho tante cose da dire su questo bellissimo post che hai scritto mia cara Gabry…
    Buondì e buona giornata. Smack

  4. Ciao Nonno Artù, hai ragione i nipotini fanno proprio andare giù di testa.
    Buona giornata e buon fine settimana….
    DOLCISSIMA GABRY, E’ PER UN “NORMALE” UN PROBLEMA…MA PER UN NOTO P P = PEKURARO PAZZO E’ VITA NUOVA…:-) IH IH IIIIIH VIVA LA VITA 🙂
    UN ABBRACCIONE A TE DAL NONNO DI LUCA

  5. Eccomi cara gabry… un passaggio anche da te…

    Questo pomeriggio gli occhi dei bimbi del mio paese erano sgranati a seguire la storia di San Martino… dall’arrivo a cavallo vestito da soldato… alle sue preghiere… al suo diventare “uomo della Chiesa”… alla fine del suo cammino sulla terra…

    Che peccato se noi “grandi” ci dimentichiamo di nutrire anche la loro mente e la loro fantasia…

    Ti auguro una serena e riposante notte e un fine settimana dolce…

  6. E’ meraviglioso questo post……..ho tanta voglia di giocare ,di ridere, di ballare , di cantare……….e non mi vergogno neppure nel sentire questi bisogni, non dirmi che sono infantile, sono solo una donna che non è cresciuta mai veramente o che e’ cresciuta troppo in fretta da desiderare di essere ancora bambina, giochi Gabri? Alessandra …

  7. ciao gabry!ascolta sono di corsissima per il lavoro ma un minutino per spiegare ce l’ho…allora…clicca ad esempio su quella che c’è oggi nel mio post ti rimanda direttamente al sito dove io l’ho presa e semplicemente ne scegli una e la inserisci nel testo html dove scrivi il post…se non sono stata abbastanza chiara fammelo spaere e domani con calma mi ci metto e ti spiego tutto ok?scusami la frettap.s. sono contenta sia tornato il blog

  8. Ciao piccina, grazie dei passaggi, mi fa molto piacere saper che ci sei. Hai visto le mie piccole pesti? Sono veramente un raggio di sole. Cleo, la cagnetta, è gelosa, ma ha capito che ci rimedia anche nel cibo che “frega” ai compagnucci con manovre acrobatiche, visto che cerco di metterlo in alto. Ed io mi diverto. Buona domenica, Anna

  9. E’ due giorni che il tuo blog è poco accessbile, non riuscivo a madarti un commento…
    Comunque problemi tecnici a parte, il tuo post mette a fuoco la situazione :”essere come bambini e meravigliarsi sempre di ciò che ci circonda il mare, il cielo, le montagne, le persone e gli animali , Gesù lo diceva sempre…” Quando guardo come mia figlia osserva le cose , quando dice ciao con la mano o babà mi rendo conto cosa significa essere felici, eppure lei mi fa senitre così con un gesto semplice, un sorriso.
    Buon week end .
    Bacioni

  10. Si me la ricordo la canzone di Alan Sorrenti …….
    Noi siamo figli delle stelle
    figli della notte che ci gira intorno
    noi siamo figli delle stelle…….

    Ciao e buon fine settimana e un bacetto a Luca
    …ALLA DOLCISSIMA GABRY UNA DOLCISSIMA CAREZZA DA LUCA E NONNO ARTU’

  11. Io a volte sono perfino troppo bambina, e penso che dovrei cominciare a crescere un po’… ma poi mi guardo dentro e mi dico che non è ancora arrivato quel momento. E in tutta sincerità, spero tanto che quel momento non arrivi mai.
    Buona serata e buona domenica,
    Laura

  12. ciao gabry ora ti spiego io come faccio…prendo il codice dell’immagine che mi interessa lo copio…apro la pagina dove scrivo i post…sopra c’è un piccolo pulsantino dove c’è scritto html…questo codice lo incollo li…poi clicco su modifica e salvo il post…tu pure fai così?cmq anche 1 altra ragazza non le si muovevano le immagini!scusa il ritardo ma oggi sono stata a napoli alla fiera…baci

  13. Ieri il mare era meraviglioso Tutta la riva era in solitudine mi sono seduto ad’ascoltarlo per circa un’ora è stata un’ora di rilassamento totale, quasi mi addormentavo.. è bellissimo vivere questi momenti
    ……… lascio il saluto della Buona Giornata

  14. buongiorno gabry!grazie mille per il comlimento sei sempre dolcissima!sei riuscita poi con le immagini?spero di si!fammi sapere!ti sorprenderò…mi è salita la febbre…dinuovo…noooooooooooooo!uff!baci con la mascherina…così non infetto

  15. Questi momenti non torneranno più. Io voglio viverli con tutta l’intensità di cui c’è bisogno. Al diavolo tutto il rumore del mondo. Voglio silenzio, in cui ci siamo solo io, lui e il nostro futuro. (Mi sto ancora un pochino quì che mi piace il pezzo di Enya !)

  16. Oggi sono contentissima vado a prendere un cagnolino da una st…a che ha lasciato per tante settimane fuori da un balcone nelle temperie e senza mangiare. Poi faro’ delle foto e le metto nel blog. ALmeno il mio piccolo spank ha un amico per un po di giorni ….poi viene un mio caro amico e lo porta a casa sua e starà finalemnte benissimo!!
    Un abbraccio enorme di tanta felicità

  17. Eccomi qua! Ciao cara Gabry, sai che ti vedo con i tuoi cani e i tuoi nipotini giocare? A volte non è un’eta che ci fa sentire cosi’, ma e’ proprio l’anima che e’ rimasta ancorata a quel limbo, dove tutto e’ semplice come il gioco e l’entusiasmo che vive in noi…………
    Ma sei gia nonna?bhe complimenti! E mi raccomando non fare la bimba egoista, fai giocare anche i nipotini con i pelusc……….Ciao cara Gabri , fai la brava bimba! Smack 🙂

  18. Buongiorno Graby. Ringrazio innanzitutto per la tua visita e come te ne sono convinta che Ubaldo e Kelly si incontrerano e saranno’ felici sul Rembow Brige dove certamente non esiste cattiveria. Ancora oggi non riesco a credere o abituarmi con l’idea che non c’e piu’ il mio Ubaldo e mi aspetto di trovarlo quando usciro’ di casa. Come si fa a non amare quello che DIO ha creato? Vuol dire che il mondo e’ proprio….non ho parole. Chiedo scusa. A presto.

  19. Hai talmente ragione che dentro noi esiste sempre quel piccolo bambino che ci fa vedere la vita con altri occhi. Credevo che sono sbagliata io a sentirmi ancora una bambina a 28 anni ma vedo che e’ giusto quello che provo e mi fa star bene. Bellissime parole in ogni cosa che scrivi. COMLPIMENTI.

  20. Sono un po’ in ritardo… ma non posso fare a meno di commentare questo splendido post che si intitola come il mio blog… ed in fondo vuole esprimere quello che intendevo io quando ho scelto il titolo al blog… e sai… leggendo il tuo post… mi è risuonata la frase… “se non tornerete come bambini… ” se non recuperiamo, l’istintività e la spontaneità dei bambini… l’anima non avrà le ali…
    Un caro saluto…

Lascia un commento